Enter your keyword

Borsa in rabane con manici in pelle di bue, con decorazioni in legno

Borsa in rabane con manici in pelle di bue, con decorazioni in legno

22,00 

Disponibile 8 x 34 x 34 cm 386 g , .

Descrizione

Dalle mani operose degli artigiani malgasci, specie da quelle delle donne malgasce, nascono capolavori come le borse in rafia. Vengono fatte in vari colori e modelli, con decorazioni varie o anche semplici, usando i colori che si trovano in natura e che rispecchiano l’ambiente naturale del Madagascar. Anche le rifiniture sono differenti, si trovano borse con manici di pelle di zebù o fatti in corno di zebù sempre, un tipico bovino dalle lunga corna che si trova solo in Madagascar.

La RAFIA

La rafia è una fibra tessile che si ricava da una pianta originaria del Madagascar, che si rinviene anche lungo le coste in ambienti palustri boscosi o lungo le sponde dei fiumi. Palma molto particolare, pollonifera, caratterizzata da fusti multipli, alti da 2 a 9 m, coperti nella parte superiore dai resti delle basi fogliari frammiste a lunghe fibre scure. Nei luoghi di origine, le foglie vengono utilizzate per la produzione della rafia, una fibra ampiamente utilizzata soprattutto in floricoltura e in orticoltura, in qualità di legacci molto resistenti, ma anche per svariati lavori di intreccio (stuoie, cestini, cappelli, borse ecc.). Importante per l’economia e la sussistenza delle famiglie in Madagascar, questo tipo di artigianato è una risorsa importante per il paese.

Lo ZEBU’

Lo Zebù è uno dei simboli del Madagascar. E’ della stesa famiglia dei bovini europei, ma è originario dell’Asia tropicale, ed è per questo che sopporta molto meglio le alte temperature dei tropici. E’ un bovino di taglia media con testa ed orecchie piccole, dal pelo corto e liscio che può essere di differenti colori: nero, rosso, bruno e grigio. Esso è l’animale simbolo della nazione malgascia e ed considerato sacro e usato anche nei rituali di sacrificio alla divinità Andriamanitra specie quando ci sono matrimoni o funerali e la sua carne non è condivisa solo per riempire lo stomaco, ma per suggellare la “Fihavanana”, un sistema di valori che è alla base della società malgascia.

Dallo Zebù i malgasci ricavano di tutto, non viene buttato niente, difatti dalle sue corna vengono ricavati suppellettili varie, oggetti di abbellimento per la casa, posate ed altri utensili per la cucina, bracciali e collane per le donne, cestini porta frutta o potra pane etanti altri prodotti.

Con la pelle di Zebù vengono fatte cinture, borse, zaini, manufatti vari, inoltre la pelle di zebù serve a rivestire e fare rifiniture per borse, cappelli, oggetti per la casa, ecc.

Le corna utilizzate per ricavare gli articoli in vendita vengono acquistate dagli artigiani del posto da allevamenti controllati dallo stato del Madagascar da animali destinati alla macellazione per uso alimentare. La lavorazione è interamente realizzata a mano con l’ ausilio di pochi strumenti elettrici; così anche per la lavorazione del cuoio, tutto viene fatto a mano come si usava una volta anche nelle concerie italiane quando ancora la tecnologia non era arrivata.

 

I PROFUMI DEL MADAGASCAR proponendo tali prodotti artigianali cerca di fare anche promozione sociale per le donne in particolare e per le famiglie degli artigiani per incentivare sempre più un commercio equo e solidale.

 

Colori: blu, fucsia, marrone, naturale
Dimensione: h 34 cm x larg. 34 cm x prof 8 cm
Peso: 386 gr

Informazioni aggiuntive

Peso 386 g
Dimensioni 8 x 34 x 34 cm